Ricetta di: Laura Pasqualetti
Tempo: Preparazione: 30 Minuti Tempo Cottura: 40 Minuti
Ricetta per: 20 Frittelle
Ingredienti: 250 ml di latte 100 gr di riso 250 ml di acqua 4 cucchiai di zucchero 50 gr di ricotta 1 uovo 100 gr di farina 00 2 cucchiaini di lievito per dolci 1 scorza di limone grattugiata (1 limone) 1 pizzico di sale 1 pizzico di vaniglia (semi neri) 1 pizzico di cannella 1 l di olio di arachide per la frittura
frittelle di riso di san giuseppe
Preparazione:
1) Scaldate in un pentolino il latte assieme all’acqua, allo zucchero e a un pizzico di sale. Quando avrà raggiunto il bollore, versate il riso e cuocete il tutto a fuoco basso per 30 minuti fino a quando il cereale non avrà assorbito tutto il liquido. Trasferitelo in un piatto e lasciatelo raffreddare.
2) Mettete il riso cotto in una ciotola e lavoratelo assieme all’uovo e alla ricotta. Aromatizzate il tutto con la scorza di limone grattugiata, la cannella in polvere e i semi di vaniglia.
3) Aggiungete la farina e il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e colloso.
4) Scaldate l’olio di arachide in una pentola di acciaio dai bordi alti.
5) Prelevate delle piccole noci d’impasto aiutandovi con 2 cucchiai e friggete le frittelle poche per volta. Una volta dorate, asciugatele con della carta da cucina. Durante la cottura le frittelle dovranno galleggiare nell’olio. Se invece vanno a fondo significa che l’olio non ha ancora raggiunto la giusta temperatura.
6) Spolveratele con un po’ di Pulite ed eviscerate il pesce. Fate scaldare 4 cucchiai d'olio in una padella abbastanza larga da contenere tutte le triglie e fatevi soffriggere l'aglio e il prezzemolo tritati. Quando hanno preso colore unite la polpa di pomodoro, salate, pepate e lasciate sobbollire per 5 minuti o poco più. Adagiatevi quindi le triglie. Fatele cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso, coprendo con un coperchio per i primi minuti e poi scoprendo. Muovete ogni tanto la padella in modo che la salsa non attacchi ma evitate di girare i pesci per non rischiare di romperli. Al termine della cottura fate riposare e assestare la pietanza per 5-10 minuti tenendola al caldo, quindi servite le triglie alla livornese cospargendole, se gradito, con altro prezzemolo tritato.

Views: 65

Show Buttons
Share On Facebook
Hide Buttons
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy